Eventi | Pattinaggio sul ghiaccio a Venezia



21 Novembre Madonna della Salute

La Festa della Madonna della Salute o, come la chiamano i veneziani, "La Salute" è una delle ricorrenze religiose più sentite dalla popolazione. Si tratta di un pellegrinaggio votivo presso la Basilica della Madonna della Salute situata sulla Punta della Dogana di fronte alla Piazza San Marco che si svolge tutti gli anni il 21 novembre.
La Festa della Madonna della Salute 2011 è l’occasione per i veneziani di essere riconoscenti ancora oggi per la grazia ricevuta. Sul Canal Grande viene costruito un Ponte Votivo che i veneziani attraversano per recarsi alla basilica e accendere un candela votiva alla Madonna Nera. Molte bancarelle vendono candele e ceri di ogni gusto e dimensione. Con la candela il devoto si mette in coda per accenderla ai piedi della Madonna all'interno della basilica. Solitamente però sono talmente tante le candele da non trovare più spazio nelle apposite bugie, e vengono consegnate ad uno dei molti chierichetti che servono per la giornata con la promessa che verranno accese in seguito.

La Madonna della Salute è anche una festa per i bambini che si aggirano tra le bancarelle di dolci, torroni, frittelle con gli immancabili palloncini. E’ una tradizione molto sentita dai veneziani che affluiscono in massa nella zona.
Attorno al 1650 l’Italia venne colpita da una delle più gravi epidemie di peste che si ricordi. In poco tempo, nonostante le precauzioni prese dalle autorità di Venezia, la popolazione fu sterminata. Ogni tentativo farmacologico di arginare l’epidemia risultò vano e la popolazione si rifugiò nella religione organizzando una processione che raccoglieva la quasi totalità dei sopravvissuti, che alla fine uniti al governo pronunciarono un voto solenne secondo il quale se la città fosse scampata alla pestilenza avrebbe edificato una Basilica in ringraziamento alla Madonna.
La settimana successiva l’epidemia si fermò ed in pochi mesi fu completamente eliminata. A quel punto, in rispetto del voto, fu stabilito pubblicamente un concorso che accoglieva i progetti del tempio che sarebbe dovuto essere il più grande e maestoso. Baldassarre Longhena vinse con il suo progetto di una Basilica in stile Barocco che rimane ancora adesso un esemplare studiato da tutti gli architetti del mondo. 



Sfoglia la gallery